Tutto fa brodo

Archive for the ‘5 Piatti unici’ Category

 

4-5 zucchine
2 uova
400 g ricotta
100 g pancetta
formaggi vari (opzionali)
Grigliare le zucchine a fette sottili tagliate per il lungo. Cuocere la pancetta insieme a qualche zucchina tagliata a dadini. Mescolare le uova alla ricotta, salare, pepare, aggiungere eventuali formaggi a dadini e la pancetta con dadini di zucchine. Disporre le zucchine grigliate a mo’ di cestino in uno stampino da muffin, distribuire il composto di uova e richiudere le strisce di zucchine. Cuocere in forno a 180° per 25 minuti.

Da: Cookaround

Verdura (carote, cavolfiore, spinaci, zucca, porri, patate, fagiolini ecc.)
Farina di ceci (200 g per 150 g di verdure)
Pane raffermo ammollato nel latte (50 g)

Cuocere a vapore o in padella (separatamente… o anche no) le verdure e ridurle in purea al mixer. Mescolare la farina di ceci con pari quantità d’acqua, unire il pane raffermo strizzato, condire con sale e olio. A questo composto unire i purè di verdure.

Formare delle polpette /quenelle, disporle in una teglia e condire con un filo d’olio. Cuocere in forno a 180° fino a doratura.

Le ho fatte per riciclare i passati di verdura preparati per lo svezzamento della piccolina, che non se li filava di striscio. Invece in questa forma li ha mangiati!

Credits: preso da questo fantastico sito qui

  • Spinaci
  • Patate
  • Pangrattato
  • Parmigiano o pecorino grattugiato
  • 1 o 2 uova
  • Formaggio tipo provola/scamorza o altro tagliato a cubetti

Cuocere in padella gli spinaci con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio. Cuocere a vapore le patate e schiacciarle. Mescolare le verdure aggiungendo formaggio grattugiato, pangrattato, le uova sbattute, sale e eventuali odori. Formare delle polpettine o quenelle e passarle nel pangrattato. Inserire dentro o sopra un cubetto di formaggio. Condire con un filo d’olio e cuocere in forno a 180-200° per 20 minuti.

Replicabile all’infinito con altre verdure cotta in padella e tritata, tipo zucca, porri, carote, bietole, zucchine ecc.

Credits: più o meno preso da qui

 

700 g piselli surgelati

100 g speck a cubetti

250 g fontina o scamorza

70 g parmigiano grattugiato

1 cipolla rossa
6 uova

 

Appassire la cipolla con un po’ d’olio. Rosolare lo speck e aggiungere i piselli; far insaporire per qualche minuto. A parte sbattere le uova; salare e aggiungere il formaggio a cubetti, il parmigiano e i piselli. Ungere una teglia da 22/24 cm e far cuocere in forno a 180° per 30 minuti.

 

Credits: Bene Insieme, genn-febb 2016

300 g riso semi-integrale
500 g spinaci freschi
formaggio a dadini
parmigiano
mandorle a lamelle e semi di girasole per decorare
Lessare il riso in acqua salata o brodo (15 minuti in pentola a pressione, 30 minuti in quella normale). A parte, scottare gli spinaci in acqua salata bollente. Scolarli, strizzarli, tagliarli a pezzettini e mescolarli al riso e ai dadini di formaggio. Aggiungere un po’ di parmigiano grattugiato, completare con un po’ d’olio o fiocchetti di burro. Disporre in una pirofila e decorare con mandorle a lamelle e semi di girasole o quello che piace. Gratinare in forno.
150 g farina di ceci
300 ml acqua
2-3 porri
3-4 carote
odori (basilico, origano…)
Preparare la pastella con farina e acqua, aggiungendola poco per volta e mescolando con una frusta. Aggiungere sale, pepe e un goccio d’olio. Far riposare almeno due ore. Stufare le verdure in padella insaporendo con gli odori. Aggiungerle alla pastella. Cuocere in padella come una frittata, oppure in forno a 180° per mezz’ora.
credits: http://www.la7.it/i-men%C3%B9-di-benedetta/ricette/farifrittata-con-verdure-15-04-2014-109312
2 rotoli di pasta sfoglia
100 g prosciutto crudo
200 g funghi champignon
scamorza
Su un disco di pasta sfoglia disporre il prosciutto, la scamorza e gli champignon precedentemente cotti in padella con prezzemolo e aglio. Coprire con un secondo disco di pasta sfoglia e cuocere in forno a 200° per 30 minuti.
Credits: Raffa!
Tag:

Disclaimer

Alcune delle ricette di questo blog sono ispirate ad altre trovate su riviste o siti. La fonte viene sempre citata. Se avete creato voi la ricetta e non vi sta bene che sia pubblicata qui, fatemelo sapere e la rimuoverò.